Olimpiadi 2012: le convocazioni ufficiali di Spagna e Gran Bretagna

Standard

Di Edoardo Iannone

Con l’avvicinarsi dell’inzio delle Olimpiadi di Londra la redazione di Social Football ha deciso di presentarvi le rose delle principali pretendenti al titolo. Non tutte le convocazioni ufficiali sono ancora state diramate, Spagna e Regno Unito lo hanno fatto, andiamo a conoscere i 18 atleti che rappresenteranno le loro nazioni alla rassegna Olimpica.

Spagna

Portieri: De Gea (Manchester United), Joel (Atletico) e Diego Mariño (Villareal).

Difensori: San José (Athletic), Jordi Alba e Montoya (Barcellona), Dominguez (Borussia), Azplilicueta (Marsiglia), Iñigo Martinez (Real Sociedad) e Botia (Sporting).

Centrocampisti: Javi Martinez, Ander Herrera e Iker Muniain (Athletic), Koke (Atletico), Thiago (Barcellona), Oriol Romeu e Mata (Chelsea), e Isco (Malaga).

Attaccanti: Adrian (Aletico), Tello (Barcellona), Rodrigo (Benfica), e Alvaro Vazquez (Espanyol).

Queste sono state le scelte fatte dal CT Luis Milla. Risaltano subito agli occhi i tre fuori quota, Jordi Alba, Javi Martinez e Juan Mata. Tutti e tre già protagonisti con la nazionale maggiore nell’europeo appena concluso. A difendere i pali della “Roja” sarà il portiere del Manchester United David De Gea. La prima stagione in Inghilterra non è stata semplice per il giocatore crescituto nel vivaio dell’Atletico di Madrid, ma nonostante le difficoltà è riuscito a rialzarsi è a concludere l’annata nel migliore dei modi. L’esperienza oltremanica lo ha fatto crescere e ci tiene davvero a mostrare tutto il suo talento. La difesa spagnola è un reparto solido, ma il fiore all’occhiello della squadra guidata da Milla è senza alcun dubbio il centrocampo. Oltre al già citato Martinez figurano nomi importanti come Romeu, Isco, il talentuosissimo Muniain e naturalmente Thiago Alcantara, astro nascente dei Blaugrana, deciso a dimostrare tutto il suo valore. Anche in attacco è stato convocato un giocatore proveniente della Masia, Cristian Tello, il giovane, che ha avuto modo di farsi conoscere dal pubblico europeo durante l’ultima Champions League, è pronto a caricarsi sulle spalle il peso dell’attacco spagnolo insieme all’ottimo Adrian, prodotto del settore giovanile dell’Oviedo ed ora in forze all’Atletico Madrid.

Gran Bretagna

Portieri: Jack Butland (Birmingham), Jason Steele (Middlesbrough).

Difensori: Ryan Bertrand (Chelsea), Steven Caulker (Tottenham), Craig Dawson (West Brom), Micah Richards (Manchester City), Neil Taylor (Swansea), James Tomkins (West Ham).

Centrocampisti: Joe Allen (Swansea), Tom Cleverley (Manchester United), Jack Cork (Southampton), Ryan Giggs (Manchester United), Aaron Ramsey (Arsenal), Danny Rose (Tottenham), Scott Sinclair (Swansea).

Attaccanti: Craig Bellamy (Liverpool), Marvin Sordell (Bolton), Daniel Sturridge (Chelsea).

Le nazionali di calcio di Scozia, Inghilterra e Galles saranno di nuovo unite sotto un unica bandiera in un torneo ufficiale dal 1972, tutto questo, sommato al fatto che le Olimpiadi si giocheranno a Londra, fa salire le aspettative di tutti i tifosi britannici.

Stuart Pearce ha detto no a Beckham e, nonostante questo, i tre fuori quota scelti sono di assoluto livello, Micah Richards, Ryan Giggs e Craig Bellamy. Il difensore di Mancini ha sofferto per la mancata convocazione di Roy Hodgson, e proprio per questo ha una grande voglia di rivalza e farà di tutto per vincere il torneo. Giggs e Bellamy, entrambi gallesi, sono due giocatori prettamente offensivi e dalla sconfinata esperienza. Il “mago gallese” sebbene abbia vinto tutto quello che si può vincere in oltre vent’anni con lo United, non ha mai avuto la possibilità di dimostrare il suo valore con la nazionale Gallese, e proprio per questo è pronto ad aiutare quest’ottimo gruppo di giovani con il suo mix di classe ed esperienza. Bellamy ha un temperamento eccezionale e una gran voglia di continuare a calcare palcoscenici importanti dopo la parentesi in Championship. Notizia degli ultimi giorni è il forfait di Bale, fermato, purtroppo per i tifosi britannici, dal solito problema alla schiena. Nonostante questa defezione la nazionale resta di assoluto livello, e ce ne rendiamo conto leggendo i nomi degli altri convocati. La difesa può vantare la presenza di Bertrand, Dawson e Taylor, giovani di assoluto valore. La mediana sarà guidata da un giocatore dalla classe indiscutibile come Aaron Ramsey, che insieme a Cleverly, comporrà una cerniera davanti alla difesa in grado di unire geometrie e forza fisica. Daniel Sturridge avrà il compito di confermare quanto di buono mostrato nelle ultime due stagioni in Premier League, concretizzando gli assist che gli forniranno i due assi gallesi, Giggs e Bellamy.

Annunci

»

  1. It’s really a great and helpful piece of info. I am satisfied that you shared this useful info with us. Please keep us informed like this. Thanks for sharing.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...