Tottenham-Lazio nel ricordo di Gazza Gascoigne

Standard

di Fabiano di Stefano

Difficile capire come faccia un giocatore a rimanere nel cuore dei tifosi dopo tanti anni disputando solamente 47 partite e siglando appena 6 reti. Questa è la storia di Paul Gascoigne e la sua avventura italiana,questa è una storia d’amore profondo verso uno dei personaggi più curiosi e stravaganti,ma allo stesso tempo fenomenali,che il calcio abbia mai visto.

Gazza arriva in Italia nel 1992,alla Lazio di Cragnotti,dopo una splendida avventura con l’altra sua maglia storica,quella del Tottenham.A Londra esplode la sua classe,manifestandosi al mondo del calcio come un talento unico e molto promettente.Cragnotti lo porta nella capitale senza esitazioni,purtroppo però la sua permanenza viene falcidiata da grossi problemi fisici che ne impediscono la definitiva consacrazione.Ciò non basta però a non far parlare di lui.Le sue stravaganze fanno divertire tutti i tifosi che lo accolgono subito come un vero idolo. Quella sua vita sregolata e quel suo talento innato e sbalorditivo lo fanno diventare uno dei più grandi idoli di sempre della tifoseria biancoceleste. Purtroppo però la sua vita sregolata fatta di abusi lo ha allontanato troppo presto dalle cronache sportive e portato sulle pagine di cronaca e gossip spesso anche per episodi molto gravi.I suoi ultimi eccessi sono noti a gran parte del mondo,le immagini che ci arrivano di lui infondono grande tristezza e spesso molti di quelli che lo hanno amato avrebbero voluto essere li vicino a urlargli”C’MON GAZZA!NON MOLLARE”

Questa sera al White Hart Lane di Londra andrà in scena Tottenham-Lazio,la società londinese aveva invitato l’ex fantasista e seguire il match allo stadio,ma come rivela questa mattina il Daily Mirror,Paul,ancora alle prese con la sua personale e maledetta lotta contro alcool e droghe,ha declinato l’invito.

Gazza,come lo chiamavano i suoi fan,è stato uno dei talenti più brillanti del calcio mondiale,a noi di social football piace ricordarlo sul rettangolo di gioco.

Vi presentiamo un estratto della sua interminabile classe.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...