Cagliari-Roma, ecco come Cellino si potrebbe difendere

Standard

Dopo la decisione del giudice sportivo di attribuire la vittoria a tavolino alla Roma, il presidente Cellino ha fatto sapere di essere intenzionato a fare ricorso. Premesso che il codice di giustizia sportiva, all’articolo 17, parla chiaro, e che la decisione del giudice appare giusta, proviamo ad esaminare su quali punti il Cagliari e i suoi avvocati potrebbero fare leva per poter giocare la partita e quindi annullare lo 0-3 a tavolino.

Il precedente – C’è un precedente risalente allo scorso anno, ovvero quello di Padova-Torino del 30 dicembre 2011. Il Padova conduceva 1-0, quando si guastò l’impianto d’illuminazione dello stadio “Euganeo”. La partita fu sospesa e fu poi ripresa e portata al 90° qualche settimana dopo, permanendo sul risultato di 1-0. Il Torino fece ricorso, proprio puntando sulla responsabilità oggettiva (stessa imputazione del Cagliari) e il giudice gli attribuì lo 0-3 a tavolino. A sua volta il Padova ricorse, e si arrivò, a fine campionato quando ormai questi tre punti non avrebbero spostato più nulla, alla sentenza definitiva dell’Alta Corte del Coni, che restituiva i tre punti al Padova, quindi togliendo chiaramente l’accusa di responsabilità oggettiva.

L’ordinanza del prefetto – Nella famosa ordinanza notturna del Prefetto di Cagliari si legge non che la partita è sospesa, ma il Prefetto stesso scrive che l”‘incontro è da rinviare”, intendendo quindi che dovrà essere giocata in un’altra data, non lasciando margine alla giustizia sportiva. Si tratta di un cavillo, ma potrebbe rivelarsi importante.

Stadio aperto col Pescara – Infine, lascia perplessi di come, appena 4 giorni dopo il giorno del rinvio, sia giunto l’ok per aprire, seppur parzialmente, lo stadio Is Arenas di Quartu Sant’Elena per giocare Cagliari – Pescara. Gli avvocati di Cellino potrebbero tranquillamente sollevare il dubbio di come si possa rendere agibile uno stadio in pochi giorni.

 Redazione Social Football

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...