Calcioscommesse. Rogatoria svizzera: Mauri domani a Berna

Standard

Trasferta svizzera per Stefano Mauri. Non per una partita di calcio. Secondo quanto riporta l’edizione odierna della “Gazzetta dello sport”, il centrocampista brianzolo sarà interrogato domani a Berna. I magistrati elvetici hanno aperto un’inchiesta per riciclaggio su un conto corrente, intestato ai genitori, che Mauri avrebbe in Svizzera.

A sentirlo ci sarà il pm Elena Catenazzi, il magistrato che il 21 Settembre era stato a Cremona per incontrare il Gip Guido Salvini e il pm Roberto Di Martino, dai quali ha avuto del materiale sull’inchiesta che i magistrati lombardi stanno conducendo sul calcioscommesse.

Nel suo viaggio a Cremona, il pm Catenazzi interrogò anche il portiere Gritti il quale avrebbe parlato di nuove combine e spiegato il ruolo degli zingari Ilievski e Gegic. Sempre secondo la “rosea”, qualcosa avrebbero detto anche Gervasoni e Carrobbio.

E’ palese che l’indagine svizzera interessi, e non poco, anche ai magistrati di Cremona, che cercheranno di capire se ci siano legami tra i movimenti di denaro riconducibili alle scommesse e il conto intestato ai genitori di Stefano Mauri.

Redazione Social Football

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...