Calciopoli: multe salate per gli arbitri

Standard

La sezione giurisdizionale del Lazio della Corte dei Conti ha condannato gli arbitri coinvolti nello scandalo di Calciopoli del 2006. L’accusa è quella di ”danno all’immagine” e per questo dovranno risarcire la FIGC.

Le ammende riguarderebbero 14 persone per un importo complessivo di 3.970 milioni di euro. Quella più onerosa, di 1 milione di euro sarebbe per Paolo Bergamo, ex arbitro e designatore. A seguire in ordine decrescente: 800.000 euro per Pierluigi Pairetto, 700.000 euro per Innocenzo Mazzini, mezzo milione per Tullio Lanese e Massimo De Sanctis, 100.000 euro per Salvatore Racalbuto. Meno esose le ammende a Claudio Puglisi e Fabrizio Babini, che ammonterebbero a 10.000 euro.

Va sottolineato, comunque, come si tratti soltanto di una prima condanna, nei confronti della quale tutti i soggetti interessati potranno presentare ricorso in appello.

 

Redazione Social Football

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...