Rogatoria svizzera: Mauri interrogato 2 ore a Berna

Standard

Interrogatorio “interessante e proficuo per le indagini” quello condotto dal pm Elena Catenazzi di Berna: questo è quello che filtra da fonti investigative secondo la “Gazzetta dello Sport”, nonostante i verbali siano stati secretati onde evitare fughe di notizie, come spesso è avvenuto da Cremona. Prima un test scritto, poi un colloquio orale per Stefano Mauri, indagato dalla Procura svizzera per auto riciclaggio: nel mirino un conto intestato alla madre del calciatore (sentita con il figlio) e alcuni versamenti sospetti per una somma vicina ai 350 mila euro.

Spettatori più che interestati di questa vicenda sono il Procuratore di Cremona Di Martino, e quello federale Stefano Palazzi: il primo in brevissimo tempo avvierà una rogatoria per acquisire i due verbali (quello di Mauri e quello della madre), il secondo è atteso venerdì proprio a Cremona per un colloquio con Di Martino.

 

Redazione Social Football

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...