Manchester United: il presidente copre i suoi debiti con i soldi del club

Standard

Bufera in casa United: è notizia di oggi che Malcolm Glazer, l’imprenditore statunitense che nel 2005 rilevò il club di Manchester, ha messo mano nelle casse della società per coprire debiti riguardanti la sua famiglia.

Inizialmente il Presidente spostò ingenti somme di denaro dai fondi del club ad un conto segreto, poi rivelate pubblicamente dalla SEC, un’azienda statunitense che finanziava proprio la famiglia Glazer. Si è scoperto che il tutto è iniziato nel 2005, proprio quando il magnate comprò lo United per 540 milioni di sterline, richiedendo un prestito per la transazione.

Con il passare del tempo Glazer rivolle indietro i soldi, prendendoli direttamente dalla società mancuniana, facendo però registrare un’ulteriore uscita di 10 milioni di  sterline motivando il tutto come ‘dividendo per se stesso’, ma che in realtà serviva per coprire debiti personali.

Questa notizia potrebbe sancire la rottura definitiva tra la Presidenza ed i tifosi, i quali, sapendo già che il club sta navigando in un mare di debiti, non vedrà di buon occhio questo ‘prestito’ fatto da Glazer.

Redazione Social Football

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...