Real Oviedo: quando una “telefonata” ti salva la vita

Standard

Il Real Oviedo è salvo. La squadra spagnola che milita nella Secunda Division spagnola, la terza serie del campionato spagnolo, continuerà a vivere grazie all’intervento dell’imprenditore messicano Carlos Slim Helú. Il magnate delle telecomunicazioni del sudamerica, di origini libanesi, detiene il controllo di tre delle più importanti compagnie del continente, la Telmex, la Telcel e la America Movil.

La società spagnola fondata nel 1926, era sull’orlo del fallimento ed entro la mezzanotte di oggi servivano 1.9 milioni di euro per sanare i debiti del club.

I primi a mobilitarsi nei giorni precedenti all’intervento di Carlos Slim, subito dopo aver saputo del pericolo che corre la squadra, sono stati incredibilmente gli inglesi. Sid Lowe, corrispondente per The Guardian, ha scritto su Twitter, ai suoi 100mila followers: “Il Club che ha dato alla Premier League Cazorla, Muchu e Mata rischia di dover lasciare il calcio. Per favore, comprate azioni”. Una settimana dopo il suo appello il Real Oviedo aveva già raccolto 800mila euro, grazie soprattutto ai piccoli acquisti dei tifosi, che hanno comprato da una a quattro azioni, per un valore di 10,75 euro ognuna.

Nonostante i tanti aiuti arrivati, provenienti da 41 Paesi diversi, per arrivare alla cifra di 1.9 milioni di euro serviva molto altro. Serviva un vero acquirente. Ad accettare la sfida il suddetto Slim, che ora è il maggior azionista del club.

Ora, con un proprietario con una tale forza economica, si ha l’impressione di essere passati dall’inferno al paradiso.

Redazione Social Football

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...