Punto Roma: uno Zeman inedito ma si vince ancora

Standard

di Alberto Rossi

Quello che sembrava impensabile fino a poche settimane fa si è verificato nelle ultime due partite. La Roma ha vinto due gare consecutive senza prendere nemmeno un gol. Ma quello che stupisce di più è il modo in cui la squadra di Zeman ha ottenuto i tre punti di Pescara. Alzi la mano chi avrebbe mai osato immaginare il boemo stravolgere il suo dogma tattico al fine di mantenere il vantaggio di 1-0. Perché la vera notizia della partita di domenica scorsa è proprio l’atteggiamento tattico tenuto dal tecnico negli ultimi minuti quando, una volta tolti dal campo i due attaccanti Destro e Osvaldo, Zeman ha inserito Perrotta prima e Tachtsidis poi. Risultato: 4-5-1 e tutti a contenere il definitivo 1-0. Roba mai vista a Zemanlandia, e chissà che il derby perso, una ferita ancora aperta nei tifosi, non abbia convinto l’allenatore giallorosso a dare priorità ai punti in queste ultime giornate oppure si tratti solamente di una partita occasionale, frutto del caso?

Luci: la nota più lieta non può che essere la porta inviolata per la seconda volta di fila, grazie soprattutto alle ottime prove dei due centrali Marquinhos e Castan. Bene anche Destro che, si spera, si sia sbloccato definitivamente in zona gol.

Ombre: va detto che il Pescara si è rivelato un avversario in grandissima difficoltà e la Roma ha sprecato troppe occasioni da gol nell’arco dei 90 minuti. Poco cinismo sotto porta, come avvenuto domenica, si paga caramente contro altri avversari. Il tridente di centravanti non sembra ancora collaudato alla perfezione.

Quello che verrà: la trasferta di Siena diventa molto importante per due motivi. Innanzitutto si dovrà capire se Zeman abbia davvero cambiato alcune sue idee di gioco a favore di maggiore concretezza o se l’integralismo boemo abbia affrontato solamente un’eccezionale domenica di pausa. Il secondo motivo riguarda la classifica: visti gli impegni abbordabili di tutte le rivali dei giallorossi per un posto in Europa, sarà fondamentale non perdere punti. All’Artemio Franchi l’ardua sentenza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...