Real Madrid: si pensa al dopo Mourinho

Standard

NEWS_61158

Ormai si sa, in casa dei blancos Mourinho e la dirigenza sono ai ferri corti. “Io penso alla mia partita di Champions numero 101, che è domani. Vai a chiedere a Florentino Perez se è contento con me, per me non ci sono problemi”  queste le parole del tecnico alla vigilia della sfida contro l’Ajax; il divorzio a fine stagione è dato quasi per scontato, ed è per questo che la società si sta già guardando intorno.

I nomi caldi del momento sono quelli di Ancelotti e Loew. L’italiano, a rischio esonero al PSG, sarebbe la prima scelta per la società madrilena, mentre l’ipotesi Loew è quasi impossibile da attuare, visto il forte legame con la Federazione Tedesca, soprattutto a due anni dal mondiale del 2014.

Le uniche certezze della dirigenza sono le caratteristiche che dovrà avere il nuovo tecnico: oltre ad esperienza e vittorie significative alle spalle, tra i criteri più importanti spunta il saper mantenere ottimi rapporti con la stampa.

E lo Special One? Già accostato al Manchester United come erede di Ferguson e al PSG, ci pensa lui ad allontanare qualunque voce: “Non si può parlare di successione a Ferguson, lui ogni anno è sempre più forte e resterà li altri 10 anni. Il PSG? Domani a vederlo contro il Porto ci sarà un mio assistente perchè riteniamo possa essere un avversario pericoloso negli ottavi di Champions League, questo è tutto quello che penso del club parigino”.

Redazione Social Football

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...