Punto Liga: Messi da record, pokerissimo Falcao, Mou sbanca Valladolid

Standard

logo-liga-spagnola-300x300

di Francesco Carolis

La quindicesima giornata della Liga spagnola sarà ricordata come una delle più appassionanti ed intense della stagione in corso per il grandissimo numero di emozioni e temi di interesse che hanno caratterizzato le gare di questo weekend.

Leggenda Messi – Un altro numero nella collezione dei record personali, un numero che aumenta se possibile ancora di più la straordinaria unicità di quella leggenda vivente della storia del calcio che risponde al nome di Lionel Messi: il fuoriclasse argentino conquista il tanto agognato record assoluto di marcature in un anno solare fino ad oggi detenuto da Gerd Muller grazie alla doppietta messa a segno nella vittoriosa trasferta del Barcellona al Benito Villamarin contro il Betis Siviglia. Messi raggiunge la stratosferica cifra di 86 reti nel 2012 e guida i suoi al successo per 2 a 1 contro un avversario davvero ostico che solo due settimane fa aveva sconfitto il Real di Mourinho: la squadra di Pepe Mel non riesce a ripetere la grande prestazione tattica offerta nel match con i blancos facendosi irretire sopratutto nel primo tempo dalle trame di gioco create dal possesso palla dei blaugrana ma dimostrando con un’ottima reazione a ridosso dell’intervallo di meritare un posto nelle zone altissime della classifica.

Real ok al Josè Zorrilla – Nonostante il Barcellona continui a mantenere un passo clamorosamente difficile da gestire per tutte le altre concorrenti allo scudetto, il Real Madrid evita comunque di ridurre ancora di più le proprie possibilità di rimonta sulla capolista sbancando per 3 a 2 il campo del Valladolid. Partita non facile per la squadra di Mourinho, costretta a rimontare per ben due volte i padroni di casa: al 6° Manucho sfrutta le sempre più frequenti amnesie su calcio piazzato del Real e porta in vantaggio i suoi; passano pochi minuti e Benzema riporta il punteggio di parità su assist dell’ottimo Callejon, ma è ancora Manucho che sfrutta di nuovo una disattenzione degli ospiti su calcio d’angolo e fa 2-1; allo scadere del primo tempo Ozil evita però di far rientrare il Real in svantaggio negli spogliatoi e trova il nuovo pareggio dopo un geniale tacco di Benzema: il fantasista tedesco si rivelerà poi nella ripresa l’hombre del partido per la squadra della capitale grazie ad una fantastica punizione che lascia invariato a -11 il distacco dal Barça.

La manita di Falcao – Se non fosse per il record dell’alieno Messi, la copertina di giornata spetterebbe di diritto a Radamel Falcao: il colombiano si conferma come uno degli attaccanti più forti del mondo segnando addirittura 5 gol nel facile successo interno per 6 a 0 dell’Atletico Madrid sul malcapitato Deportivo La Coruna. “El Tigre” riscatta insieme ai suoi compagni l’opaca prestazione nel derby con il Real della settimana scorsa e sale a quota 16 in classifica marcatori: era dal lontano 2002, anno della cinquina di Fernando Morientes al Las Palmas, che un giocatore non metteva a segno un pokerissimo nella Liga.

Valverde vince all’esordio – Approfitta in pieno della sconfitta interna del Betis il Malaga di Pellegrini, che schianta alla Rosaleda per 4 a 0 il Granada: le reti di Joaquin, Saviola, Camacho e Santa Cruz consentono agli andalusi di tornare al quarto posto con 25 punti all’attivo. Positivo il primo match in campionato sulla panchina del Valencia per Ernesto Valverde: il tecnico ex Bilbao, Espanyol e Villareal bagna l’avvio della sua nuova esperienza in Spagna con un successo di misura per 1 a 0 sul campo dell’Osasuna che rilancia le ambizioni dei bianconeri. Da segnalare infine il ritorno al successo dopo un periodo decisamente negativo dell’Athletic Bilbao, che piega il Celta Vigo grazie alla rete di Aduriz, e la bella vittoria interna per 4 a 0 sul Granada di un Levante che vuole confermare anche in questa stagione le sue ambizioni di lottare per l’Europa League.

Risultati 15°giornata:

Espanyol – Siviglia 2-2 (07/12, Cornellà-El Prat, Barcellona)

Real Sociedad – Getafe 1-1 (08/12, Anoeta, San Sebastian)

Malaga – Granada 4-0 (08/12, La Rosaleda, Malaga)

Valladolid – Real Madrid 2-3 (08/12, Josè Zorrilla, Valladolid)

Osasuna – Valencia 0-1 (08/12, Reyno de Navarra, Pamplona)

Levante – Maiorca 4-0 (09/12, Ciudad de Valencia, Valencia)

Athletic Bilbao – Celta Vigo 1-0 (09/12, San Mames, Bilbao)

Atletico Madrid – Deportivo La Coruna 6-0 (09/12, Vicente Calderon, Madrid)

Betis Siviglia – Barcellona 1-2 (09/12, Benito Villamarin, Siviglia)

Rayo Vallecano – Real Saragozza 0-2 (10/12, Vallecas, Madrid)

Classifica dopo la 15°giornata:

Barcellona 43, Atletico Madrid 37, Real Madrid 32, Malaga 25, Betis Siviglia 25, Levante 24, Getafe 23, Valladolid 21, Real Sociedad 21, Valencia 21, Siviglia 19, Real Saragozza 19, Rayo Vallecano 19, Athletic Bilbao 18, Celta Vigo 15, Osasuna 13, Maiorca 13, Granada 12, Espanyol 11, Deportivo La Coruna 11

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...