UEFA Youth League: nasce la Champions dei giovani

Standard

uefa-logo

La Uefa ha dato vita ad una nuova competizione, la UEFA Youth League. Dalla prossima stagione anche i ragazzi della primavera potranno confrontarsi con le altre realtà europee.

Come è scritto sul sito ufficiale UEFA ‘I 32 club che si qualificheranno per la fase a gironi di UEFA Champions League 2013/14 potranno iscrivere la loro squadra Under 19 alla UEFA Youth League a partire dalla prossima stagione. La fase a gironi, composta da 96 partite, si disputerà tra il settembre e il dicembre 2013, con le gare che si terranno in coincidenza con le sfide corrispondenti di UEFA Champions League nei campi vicini agli impianti usati per gli incontri stessi, sempre che la logistica lo permetta. Le otto vincitrici dei gironi e le otto seconde della fase a gironi della UEFA Youth League entreranno poi nella fase a eliminazione diretta, dal febbraio 2014 in poi.’

A parlarne è proprio il Presidente Platini “Crediamo che la UEFA Youth League sia un’offerta allettante ulteriore per i club di UEFA Champions League. Abbiamo così creato un’opportunità competitiva per i giovani affinché possano essere coinvolti in gare internazionali a livello di club. Ci permette di dare un’opportunità di crescita e grande esperienza non solo ai giocatori, ma anche agli arbitri, che saranno scelti su scala internazionale“. “Inoltre, la UEFA avrà il controllo organizzativo di queste partite, che rispecchieranno da vicino la stagione di UEFA Champions League. Ci sono benefit per i clubs, dato che potranno colmare il divario tra la prima squadra e le giovanili, e aumentare il loro impegno per sviluppare il proprio vivaio. Il  nostro obiettivo è guidato da una prospettiva sportiva“.

La nascita di questa competizione segue alle molte richieste arrivate direttamente dai club negli anni passati, dopo la prova fatta 2 anni fa tra gli Under 18 delle squadre finaliste di Champions League. Ci sarà un periodo di prova di due anni, mantenendo sempre la stessa formula, in attesa del termine dell’ esperimento in cui si potranno apportare eventuali rivisitazioni.

Un’ottima possibilità per l’Italia, viste le pesanti critiche mosse ai club per la considerazione e l’inesperienza dei nostri giovani.

Redazione Social Football

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...