Punto Fiorentina: Poker viola al derby toscano

Standard

TONI

di Sophia Commentucci

La squadra di Montella si aggiudica i tre punti del derby travolgendo un Siena indeciso e in netta difficoltà, reduce da due sconfitte consecutive contro la Roma ed il Catania. Il dominio della Fiorentina ha inizio fin dai primi minuti di gioco: dopo un tentativo fallito di Roncaglia infatti, i viola passano in vantaggio al 15′ grazie al colpo di testa di Toni che appoggia in rete su cross di Pasqual. Tre minuti dopo Tagliavento assegna un calcio di rigore, per fallo di Felipe su Toni, che Pizarro trasforma segnando il 2-0 e dedicando la rete alla sorella recentemente scomparsa. La Fiorentina continua a governare sul campo e, a pochi istanti dal fischio dell’intervallo, arriva anche il terzo gol, su assist di Romulo, firmato Aquilani.

Durante la ripresa il Siena sembra reagire, accorciando le distanze grazie ad un Calaiò in grande forma che innesca Rosina, a sua volta per Reginaldo, che con un destro porta la squadra bianconera sul 3 a 1. Uno sforzo  tuttavia irrilevante, visti i frequenti errori della difesa senese che consentono a Toni di siglare la sesta rete del campionato, portando la squadra sul 4 a 1, grazie al cross di Borja Valero. Negli ultimi minuti di gioco l’arbitro concede un altro rigore alla squadra di casa, per fallo di Paci, poi espulso, ai danni di El Hamdaoui, ma il tiro di Aquilani è alto sopra la traversa. La Fiorentina riesce comunque a riscattarsi dalla sconfitta della settimana precedente contro la Roma, raggiungendo il quinto posto in classifica, a 2 punti dal secondo posto e a -9 dalla capolista.

Luci: la prestazione fisica, la motivazione personale e l’armonia della squadra viola regalano momenti di gioco di elevato spessore ed appassionanti, apprezzati e che riecheggiano tra il pubblico del Franchi. Ben riuscite, in particolare, le geometrie di centrocampo con Pizzarro, Borja Valero ed Aquilani.

Ombre: non ce ne sono state, se non la prestazione sottotono di Jovetic, comprensibile tuttavia alla luce dei precedenti cinque turni di stop.

Quello che verrà: la prossima giornata di campionato vedrà gli uomini di Montella impegnati, sabato 22 alle 15:00, al Renzo Barbera di Palermo. Una partita semplice sulla carta , anche se la squadra siciliana lotta per la retrocessione e la strada per la Champions è ancora lontana.

La Coppa Italia: La Fiorentina domani incontrerà l’Udinese alle 17:30, nello scontro diretto per accedere ai quarti di finale. “Non c’é solo il campionato – ha detto il difensore viola Roncaglia – la Coppa Italia è molto importante per noi, ci dà la possibilità di arrivare in Europa”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...