Zarate – Lazio, Petkovic spegne ogni speranza

Standard

maurito

“Non ha risposto alla convocazione per l’Inter e con il Siena non ci sarà”. Queste le parole di Petkovic durante la conferenza stampa il giorno prima della gara di Coppa Italia dell’Olimpico nei confronti di Mauro Zarate. Una dichiarazione che non fa presagire niente di buono. L’esclusione di Maurito dal match di questo pomeriggio contro il Siena, infatti, è un chiaro segno di una rottura tra il giocatore e la società. Ormai definitiva.

Se già in pochi, precedentemente, credevano che la situazione dell’argentino potesse risolversi con il tempo e con l’impegno, adesso ancora meno persone ritengono possibile una riconciliazione tra le due parti. Questo significa che, con molta probabilità, le strade si divideranno. Le non convocazioni decise da mister Petkovic erano già state un segno di insofferenza della società nei confronti dello “scarso impegno in allenamento” di Zarate. Non a caso l’allenatore biancoceleste aveva deciso di lasciare in tribuna proprio per spronarlo ad impegnarsi sempre di più per far poter far parte ancora della rosa della Lazio. Un gruppo che, pur mostrando ogni tanto qualche insofferenza nei confronti di Maurito, lo ha sempre sostenuto nei momenti difficili che ha dovuto attraversare. Anche il tecnico serbo ha provato a farlo crescere e maturare dandogli spazio sia in Europa League che in Coppa Italia. Dal canto suo, l’argentino ha cercato di fare il massimo per tornare ad essere un punto di riferimento.

La decisione di Zarate di non voler andare in panchina contro l’Inter Sabato scorso, però, è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso, l’ultima, in ordine cronologico, “uscita” dell’argentino. E che probabilmente sarà anche l’ultima con la maglia della Lazio anche perché Petkovic, ormai, gli ha chiuso ogni possibilità di rimanere a Roma affermando che “si è messo fuori da solo. Non ha risposto alla convocazione con l’Inter e domani non sarà della partita. Infortunato? No, si allena a parte”. Per il momento la società si mantiene ancora cauta sul futuro dell’argentino limitandosi a lasciarlo in tribuna. In attesa del mercato di Gennaio dove tutto fa pensare ad un addio molto vicino.

Secondo indiscrezioni all’attaccante è interessato il Torino di Cairo che potrebbe arrivare ad offrire 7-8 milioni. Il problema riguarda la formula del trasferimento. I granata vorrebbero il prestito con diritto di riscatto ma Lotito vorrebbe cederlo definitivamente. Vedremo se proprio il Torino possa essere un’occasione di rilancio per Zarate. Maurito, d’altra parte, pur peccando di discontinuità ed egoismo, ha un gran talento.

Redazione Social Football

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...