Punto Premier League: lo United sale a +7, Benitez punta il City

Standard

javier-hernandez-manchester-united-newcastle-goal-4-3-620x350

di Marco Mottini

Anche sotto le feste di Natale la Premier non si ferma, ed il giorno di S. Stefano va in scena il classico Boxing Day.

Il match su cui sono puntati i riflettori di questa 19° giornata è quello tra United e Newcastle, con la squadra di Ferguson pronta a rilanciarsi dopo lo stop avvenuto domenica scorsa contro lo Swansea. Partita esaltante conclusasi sul 4-3, con i Magpies pronti a ribaltare il risultato tre volte ma, proprio allo scadere, obbligati ad inginocchiarsi quando il Chicharito sigla il quarto gol regalando i 3 punti ai Red Devils. 15° vittoria in campionato, + 7 sui rivali del City, ma una partita che ha evidenziato i grossi problemi difensivi che più volte si sono visti nell’arco della stagione.

Panettone indigesto, invece, per Mancini. In casa del Sunderland i citizens provano da subito a mettere sui binari giusti la partita, prendendo in mano il possesso del gioco ma non riuscendo quasi mai a superare il muro difensivo dei black cats. Ad inizio ripresa le carte in tavola cambiano, e proprio l’ex Johnson porta in vantaggio il Sunderland con un sinistro a giro che supera un Hart posizionato malissimo. 1-0 che rimarrà invariato fino al fischio finale, con le proteste del City per un fallo subito da Zabaleta proprio in occasione del gol.

Il Manchester, oltre ad allontanarsi dal primo posto, comincia a guardarsi le spalle. Il Chelsea, con una partita ancora da giocare, grazie alla vittoria per 1-0 sul Norwich firmata Mata, si porta a soli 4 punti dal secondo posto. Dopo l’8-0 rifilato all’Aston Villa la settimana scorsa, questi 3 punti fanno respirare Benitez, che sembra essersi messo alle spalle la brutta figura rimediata al Mondiale per Club, iniziando a trovare una quadratura che non si vedeva da tempo.

Le inseguitrici dei blues, Everton e Tottenham, non sembrano voler mollare. La squadra di Liverpool, autentica rivelazione del campionato, vince in casa 2-1 contro il Wigan, mantendo l’imbattibilità casalinga. Per il Tottenham tutto facile contro i villans: dopo un primo tempo chiuso a reti bianche, nella ripresa sale in cattedra Bale, firmando il primo hat-trick in Premier League e prendendosi le  copertine dei giornali del giorno dopo. 4-0 e 12° gol incassato in due partite dall’ Aston Villa.

Giornata negativa per Liverpool e QPR. I Reds, caduti sul campo dello Stoke City per 3-1, salutano già a metà stagione il treno Champions, mentre i londinesi accusano l’ennesimo colpo perdendo 1-2 contro il WBA, tornando ultimi in classifica insieme al Reading.

L’atteso derby di Londra tra Arsenal e West Ham, invece, è stato rinviato a causa dello sciopero dei conduttori della metropolitana, come protesta per il mancato accordo sui compensi nei giorni festivi. Il march verrà probabilmente recuperato a fine Gennaio.

Risultati:

Everton-Wigan: 2-1

Fulham-Southampton: 1-1

Manchester United-Newcastle: 4-3

Norwich-Chelsea: 0-1

Reading-Swansea: 0-0

Sunderland-Manchester City: 1-0

QPR-West Bromwich: 1-2

Aston Villa-Tottenham: 0-4

Stoke City-Liverpool: 3-1

Classifica:

Manchester United 46, Manchester City 39, Chelsea 35*, Tottenham 33, Everton 33, West Bromwich 33, Arsenal 30*, Stoke City 28, Swansea 25, Liverpool 25, Norwich 25, West Ham 23*, Sunderland 22, Fulham 21, Newcastle 20, Aston Villa 18, Southampton 16*, Wigan 15, Reading 10,QPR 10.

* una partita in meno

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...