Punto Inter: ti piace vincere facile?

Standard
Palacio esulta dopo il gol giunto grazie a un bel velo di Cassano

Palacio esulta dopo il gol giunto grazie a un bel velo di Cassano

di Michele D’Alessio

Quando nella stessa partita fanno bella figura elementi del calibro di Jonathan, Silvestre, Pereira e Benassi (ultimo arrivato, giovane promessa della “primavera), più gli ingressi di Rocchi e Mudingayi, non ci sarebbe praticamente altro da aggiungere.

Inter-Pescara, prima partita del girone di ritorno, sembra più una di quelle partite di fine campionato, con Samìr Handanovic per una volta spettatore non pagante. Il Pescara arriva a San Siro evidentemente appagata dal colpaccio di Firenze della scorsa domenica, così l’Inter chiude il primo tempo in vantaggio con Palacio, che torna al gol dopo una vita. Non ha inciso nemmeno l’emergenza a centrocampo e in difesa, con tutti i titolari fuori e Cambiasso adattato con Silvestre e Chivu. Nella seconda frazione, la squadra di Bergodi inizia con un un buon furore, che però dura poco: il solito Guarìn trascina la squadra al raddoppio.

Stramaccioni può così andare a dormire tranquillo, forte di una vittoria che mancava da un mese. In più potrà bearsi della prestazione di Benassi: lo aveva allenato negli allievi alla Roma, lo ha voluto con lui all’Inter e ora lo ha lanciato, con profitto almeno per il momento, nel grande calcio.

Luci: una vittoria che fa bene al morale, dopo la scoppola di Udine. Tutti i singoli abbondantemente sopra la sufficienza.

Ombre: Cassano è uscito nervoso. Unica nota stonata della serata, quando Fantantonio ha dato il cambio a Rocchi e si è diretto furibondo negli spogliatoi, senza passare dalla panchina.

Quello che verrà: settimana importante. Martedì l’incrocio col Bologna, in palio c’è un posto in semifinale di Coppa Italia. Domenica sera primo scontro diretto del girone di ritorno a Roma contro la squadra di Zeman, chi vince mette un segno importante nella corsa ad un posto in Champions.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...