Caso Gianello. Il Napoli: “Non ammetteremo compromessi”

Standard

gianello

Ore di trepidante attesa per il Napoli. Domani il club conoscerà la decisione della Corte di giustizia federale a sezioni unite sul suo appello contro i 2 punti di penalizzazione per responsabilità oggettiva nella presunta combine di Sampdoria-Napoli della stagione 2009-2010.

L’avvocato del Napoli Mattia Grassani, a margine dell’Assemblea elettiva della Federcalcio ha dichiarato: ” Non intendiamo ricorrere a mezza misure o compromessi di sorta. Una battuta da bar, un tentativo maldestro, un’ideazione assolutamente goffa, non possono determinare rischi e conseguenze così importanti a carico di una società in lotta per il primato”. Fin troppo chiara la  volontà di non patteggiare e di arrivare, qualora ovviamente ce ne fosse bisogno, al Tnas, che fino ad ora si è sempre dimostrato clemente demolendo spesso le tesi dell’accusa.

La linea di Gianello: Il destino degli azzurri è collegato ovviamente a quello di Matteo Gianello. Domani il suo avvocato, Eduardo Chiacchio, ribadirà la linea adottata in chiusura di dibattimento in primo grado, secondo la quale il portiere sarebbe responsabile di slealtà e non di illecito.

Nel caso in cui venisse accolta la tesi, al Napoli verrebbero tolti i 2 punti di penalizzazione e anche l’omessa denuncia per Cannavaro e Grava non avrebbe ragione d’esistere.

Redazione Social Football

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...