Mertesacker: il difensore banchiere

Standard

mertesacker

di Edoardo Iannone

A cinquant’anni dall’accordo dell’Eliseo, che mise fine alla conflittualità fra Germania e Francia e che sancì l’inizio di relazioni amichevoli a livello commerciale e culturale fra le due nazioni, dall’Inghilterra arriva un ulteriore segnale di fiducia che dovrebbe avvicinare i due paesi, in questo caso l’attestato di stima non arriva da membri del governo ma comunque da un illustre francese.
Il tecnico dell’Arsenal, Arsene Wenger, ha infatti dichiarato che il giocatore per cui nutre più rispetto e fiducia a livello finanziario è Mertesacker. Come alcuni di voi già sapranno, il manager transalpino, insieme a Sir Alex, è uno dei più attenti ai comportamenti dei suoi giocatori e al mantenimento della disciplina e delle regole da lui stilate. Per questo motivo le multe in casa Arsenal sono abbastanza comuni, è questo non ci colpisce, essendo ormai un costume multare i propri tesserati in caso di comportamenti non appropriati. La particolarità risiede nel fatto che l’esattore designato per queste multe sia proprio il difensore teutonico. Sicuramente non una cosa comune per un club tanto importante e dalla struttura societaria forte come l’Arsenal.

wenger

Quando i reporter inglesi hanno chiesto le motivazioni di questa decisione al tecnico la risposta è stata semplice e concisa: “Perchè lui è tedesco!”. Wenger ha poi scherzato con i giornalisti sull’argomento: “La Germania è un paese economicamente sano e noi lo rispettiamo per questo. Sono gli unici che sanno come fare i soldi in Europa ed è per questo che abbiamo scelto un tedesco come cassiere!”.

Arsenal-training-ground

Queste curiose dichiarazioni sono state rilasciate dal tecnico a causa di una fuga di notizie dallo spogliatoio dei cannonieri. La scorsa settimana un supporter del club londinese, durante un tour guidato del campo di allenamento dell’Arsenal, ha scattato una foto della lista di regole stilata dal manager, e, naturalmente, ha colto l’occasione per renderla pubblica sul web. Wenger si è detto sinceramente arrabbiato per l’accaduto: “tutto ciò è molto fastidioso, in quanto pensavo ci fosse della privacy all’interno dello spogliatoio e quando scopri che così non è non si può far altro che arrabiarsi.”il tecnico ha poi continuato: “non credo si sia trattato di malizia. Mi sembra sia stato fatto il tutto con molta innocenza. Non credo ci fosse l’intenzione di danneggiare la squadra. Io non parlo di quello che avviene all’interno dello spogliatoio, poiché noi viviamo in un mondo in cui non si deve avere il diritto di entrare nel nostro ritiro per sapere esattamente ciò che avviene. È sempre più ridicola la situazione adesso in quanto tutto viene rivelato al pubblico. Dobbiamo rispondere per le nostre brutte prestazioni e non per tutto quello che succede nel club” ha infine chiosato Wenger.

I tifosi dei “Gunners” sperano che questo avvenimento non peggiori ulteriormente il morale della squadra, che al contrario ha bisogno di tutta la tranquillità possibile per evitare di chiudere nuovamente la stagione senza trofei.

Di seguito troverete la lista completa stilata da Wenger.

tabella

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...