Fiorentina, la Champions non è più così lontana

Standard

fiore

 

di Marco Marini

Il successo di ieri sera contro l’Inter vale più di una semplice vittoria. Tre punti che permettono alla Fiorentina di riprendere la corsa al terzo posto interrotta allo Juventus Stadium la settimana precedente. In quell’occasione i Viola si sono dovuti arrendere ai bianconeri che si sono imposti per 2-0. A distanza di una settimana la squadra di Montella ha compiuto un passo in avanti non indifferente. All’Artemio Franchi ha travolto l’Inter con un netto 4-1. Grazie a questo risultato si è portata a quota 42, a sole due lunghezze dalla zona Champions. Terza piazza occupata al momento da Lazio e Milan che, con 44 punti, sono le formazioni più accreditate per l’ultimo posto disponibile per l’accesso alla massima competizione europea. Non solo. La vittoria casalinga contro i nerazzurri ha permesso di accorciare le distanze dalla stessa Inter, ferma a quota 43. Nonostante un inizio pessimo nel girone di ritorno come testimoniano i soli sette punti in 6 partite, il 4-1 nel posticipo delle 20.45 ha dato un’ulteriore spinta ai Viola sia sotto l’aspetto tecnico che morale. D’altra parte un successo così roboante contro una diretta concorrente per il posto in Champions ha portato euforia e consapevolezza nei mezzi che possiede questa formazione.

Una squadra che sembra aver trovato una quadratura dentro il rettangolo verde grazie agli schemi di gioco di Vincenzo  Montella. Proprio lui rappresenta il valore in più, l’allenatore che sta facendo la differenza grazie al gioco impartito dal suo arrivo a Firenze ad oggi. Da Settembre a Febbraio, infatti, la Fiorentina ha ottenuto, davanti ai propri sostenitori, trenta punti grazie a nove vittorie e tre pareggi. L’unica sconfitta è arrivata contro il Pescara in una partita dominata per novanta minuti dai Viola dove gli Abruzzesi sono riusciti a capitalizzare nel migliore modo possibile l’unica loro occasione di tutta la gara. Con il 3-5-2, modulo già sperimentato a Catania l’anno precedente, l’aeroplanino ha portato gioco e spettacolo a Firenze. Questo modulo, insieme agli schemi di gioco, ha permesso alla squadra di presentarsi davanti la porta avversaria con più facilità e frequenza. Soprattutto in casa. Su 45 reti all’attivo, infatti, 28 sono state segnate all’Artemio Franchi. Undici in più rispetto a quelle siglate fuori casa dove la Fiorentina non riesce ad esprimersi come tra le mura amiche. Tre vittorie, tre pareggi e ben sei sconfitte possono pesare a fine stagione.

In casa Viola, comunque, c’è la consapevolezza di poter far bene. Dal loro arrivo nel capoluogo toscano, Aquilani, Pizarro e Borja Valero hanno dato più consistenza al centrocampo lasciando la possibilità a Cuadrado di scendere sulla fascia e creare profondità. In attacco, oltre al solito Jovetic, faro di questa squadra, Ljajic sta dimostrando ottime qualità realizzative. Gli arrivi, nel mercato di riparazione, del centrocampista  Sissoko, le cui potenzialità sono già note visto il passato nella Juventus, e dell’attaccante Giuseppe Rossi, sebbene potrà tornare a calcare il terreno di gioco verso fine Marzo, possono rivelarsi importantissimi per il raggiungimento del terzo posto. Un traguardo difficile ma mai così vicino come oggi. Di questo ne è consapevole Vincenzo Montella il quale, al termine del match contro l’Inter, ha elogiato la prestazione dei suoi ragazzi per aver “risposto alla grande dopo una settimana difficile”. Sette giorni che hanno permesso ai Viola di riordinare le idee e di ripartire nel miglior modo possibile. Con un 4-1 che dimostra la solidità di questa squadra, mai come ora in lotta per questo Il terzo posto. Un traguardo obiettivamente difficile al quale, a detta del montenegrino, “la squadra ci ha sempre creduto come questa sera dove, infatti, ha dimostrato di potercela fare. Ora, però, serve la continuità”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...