Di Canio: una notte allo stadio

Standard

PaoloDiCanioSwindonTownWigan

Dopo l’addio di pochi giorni fa alla carica di allenatore/manager dello Swindon Town, Paolo Di Canio torna a far parlare di se.

Pare, infatti, che nella notte di ieri l’ex Lazio sia entrato di nascosto, insieme a due suoi collaboratori, all’interno del County Ground, stadio dello Swindon. Il motivo? Arrivare nel suo ufficio per poter recuperare i suoi effetti personali.

Una modalità un po stravagante, come ammette in una nota lo stesso club: “Anche per gli standard di Paolo questa era una cosa pazzesca da fare. Le telecamere hanno catturato Paolo e tre membri del suo staff nascosti in campo alle 00:45 di Giovedi. Hanno preso tutto dal loro ufficio, comprese le foto dalla parete. La porta era protetta da un codice PIN, ma Paolo aveva accesso ai codici quando era manager. I codici ora sono state modificati. Se voleva venire a raccogliere le sue cose avrebbe dovuto chiedere”.

Chissà, magari il divorzio tra l’allenatore e la società ha fatto si che Di Canio volesse evitare qualunque contatto con i suoi ex colleghi.

Redazione Social Football

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...