Punto Premier: lo United non si ferma più, il City travolge i blues

Standard

to_2490969b

Di Marco Mottini

27° giornata di Premier nel segno delle due squadre di Manchester e della volata scudetto, sempre più in mano ai Red Devils.

Ferguson arriva a Londra ospite del QPR di Redknapp, deciso a tener testa alla capolista per recuperare qualche punto salvezza. Ma già dal fischio d’inizio lo United prende in mano il gioco, non concedendo niente agli avversari e dominando senza troppi sforzi l’intera partita. Al 24′ un capolavoro dai 25 metri di Rafael sblocca il risultato, dopo una respinta di Julio Cesar su un tiro-cross di Van Persie. Proprio l’olandese, pochi minuti dopo, lascerà il campo per uno scontro fortuito con una telecamera a bordo campo. Il sigillo finale lo regala l’eterno Giggs, in rete grazie all’aiuto di un ritrovato Nani.

I ragazzi di Mancini si ritrovano il Chelsea nello scontro più importante della giornata. In caso di sconfitta, infatti, il City avrebbe i londinesi ad un solo punto di distanza. Da subito Benitez mette la squadra a far muro di fronte la difesa, cercando di sfruttare in contropiede gli errori degli avversari. Il primo tempo si chiude sullo 0-0, con il City che domina ma che non riesce a finalizzare al meglio le occasioni. Alla ripresa le cose potrebbero cambiare sin da subito: calcio di rigore per il Chelsea, ma Lampard si fa ipnotizzare da Hart e spreca l’1-0. I citizens si risvegliano e, grazie anche alla maggior qualità tecnica, riescono prima a portarsi in vantaggio con il solito Yaya Tourè, poi a chiudere il match con un destro da fuori di Tevez. Distacco inalterato dallo United e secondo posto messo in cassaforte.

In zona Champions Arsenal e Tottenham sono entrambe brave a sfruttare il passo falso del Chelsea. I Gunners affrontano l’Aston Villa dopo la batosta rimediata in Champions contro il Bayern Monaco. La squadra di Wenger mostra ancora una volta tutte le lacune che hanno caratterizzato quest’ultimo periodo, e solo l’ex Malaga Cazorla riesce a salvare la squadra dall’ennesima figuraccia grazie ad una doppietta. Il Tottenham, invece, da vita insieme al West Ham ad uno dei derby più belli della stagione nel giorno del ricordo di Bobby Moore. Gli Spurs vanno in vantaggio con il solito Bale, ma si fanno prima rimontare da Carrol su calcio di rigore, e poi superare da Cole al 58′. Partita aperta da entrambe le parti, ma negli ultimi 15′ il Tottenham innesca quella marcia in più che porterà il risultato finale sul 2-3, grazie ai gol di Sigurðsson ed, ancora, di Bale. Vittoria importantissima per Villas Boas, che porta la squadra al 3° posto superando proprio il Chelsea.

Per le due squadre di Liverpool una settimana dalla doppia faccia: i Reds aprono questo turno di Premier domenica 17 battendo lo Swansea 5-0, che si rifarà pochi giorni dopo vincendo per la prima volta la Coppa di Lega. Per l’Everton brutta caduta in casa del Norwich, dove non perdeva da 19 anni, uscito sconfitto per 2-1.

Scontro diretto tra Fulham e Stoke City, con i londinesi vincenti grazie al gol di Berbatov ed ormai lontani dalla zona retrocessione. Non si può dire lo stesso per il Sunderland, che cade in casa del WBA per 2-1, e rimane incastrato nella parte bassa della classifica.

Altro match importante per la salvezza è quello tra Reading e Wigan: tutte e due le squadre sono obbligate a vincere per provare a fare un passo in avanti e staccarsi dal QPR, ma i Latics sono più bravi degli avversari che crollano tra il 44′ ed il 48′ incassando 3 gol. Ottimo risultato anche per il Newcastle contro il Southampton: andati sotto di un gol dopo pochi minuti, i Magpies riescono a ribaltare il match ed a portarsi sul risultato finale di 4-2, allungando in classifica proprio sulla squadra di Pochettino.

Risultati:

Liverpool-Swansea City 5-0

Fulham-Stoke City 1-0

Arsenal-Aston Villa 2-1

QPR-Manchester United 0-2

Reading-Wigan 0-3

WBA-Sunderland 2-1

Norwich City-Everton 2-1

Newcastle-Southampton 4-2

Manchester City-Chelsea 2-0

West Ham-Tottenham 2-3

Classifica:

Manchester Utd 68, Manchester City 56, Tottenham 51, Chelsea 49, Arsenal 47, Everton 42, West Brom 40, Liverpool 39, Swansea 37, Stoke 33, Fulham 32, Norwich 32, West Ham 30, Newcastle 30, Sunderland 29, Southampton 27, Wigan 24, Aston Villa 24, Reading 23, QPR 17

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...