Punto Lazio: Piove sul bagnato all’Olimpico, adesso basta!

Standard

 

floccari

 

 

In Campionato i biancocelesti non giocano più

Di Michele De Angelis

Nonostante la carenza di punti delle ultime giornate, i biancoazzurri avevano l’occasione di rimanere incollati al terzo posto e avvicinare il Napoli. Nienta da fare, il team capitolino è tornato nella dimensione italiana e si è lasciato sopraffare dai viola senza opporre resistenza alcuna.

Mancanza di idee, di volontà e di convinzione, che trasformano una gara casalinga in una lenta agonia. La Fiorentina si ritrova in vantaggio senza neanche accorgersene, non trovando poi alcuna difficoltà nel gestire il risultato, senza rischiare mai nulla.

La trasferta di Torino non potrà certo essere affrontata con lo stesso piglio.

Luci: Nei primi minuti i biancocelesti sembravano poter controllare la situazione per arrivare ad ottenere almeno un punto. Dopo lo svantaggio invece tutte le speranza sono state sommerse dal diluvio che si è abbattuto sopra la capitale. Bene Cana nella ormai consueta posizione di centrale difensivo. Onazi conferma le sensazioni positive dello scorso giovedì e crea rammarico per non essere stato messo subito in campo,

Ombre: La squadra delude sotto ogni profilo, corre poco e male, manca di lucidità e fantasia. Non si riesce mai ad aggredire lo spazio e a verticalizzare il gioco. Una fatica enorme per arrivare al tiro. Incredibile il primo gol subìto con un’azione da calcetto. Ederson non si conferma. Ledesma non azzecca un passaggio. Floccari impalpabile.

Quello che verrà: Con questa Lazio non si può dare mai nulla per scontato, giovedì bisognerà quindi scendere comunque in campo con un minimo di concentrazione per archiviare gli ottavi di finale europei. Domenica si affronterà invece il Toro e serviranno a tutti i costi i tre punti poter continuare a sognare l’Europa maggiore e per non rischiare di venire risucchiati verso il basso. Il rientro di Mauri e l’avvicinarsi di quello del bomber tedesco sono gli elementi di maggiore speranza per il futuro.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...