Punto Premier League: lo United vola sempre più in alto, il Tottenham crolla di nuovo

Standard

273623

Di Marco Mottini

30° giornata di Premier che segna importanti movimenti in tutti i reparti della classifica.

Nella lotta per il titolo, ormai segnata da diverse settimane, lo United fa l’ennesimo passo in avanti battendo in casa il Reading per 1-0 ed approfittando della sconfitta del City. Partita giocata su ritmi blandi, sbloccata grazie a Ronney dopo un’importante progressione di Rio Ferdinand e 3 punti messi in cassaforte che consentono a Sir Alex di portarsi a +15 sul secondo posto. Per il Reading sconfitta pesante che blocca la squadra al penultimo posto in classifica, aspettando, dopo il rifiuto di Di Matteo, l’arrivo in panchina di Paolo Di Canio. Il City da l’addio definitivo al sogno scudetto, perdendo a Goodison Park 2-o contro un Everton sempre più lanciato in zona Europa League. La squadra di casa prende subito in mano il ritmo del gioco, non concedendo quasi nulla agli avversari in tutti i 90′ grazie anche al non-gioco della banda Mancini, che crolla sotto le reti di Osman e Jelavic.

In zona Europa il risultato più eclatante è la sconfitta del Tottenham in casa contro l’Everton. Gli Spurs, al terzo risultato negativo consecutivo tra campionato e coppa, cominciano bene la gara portandosi più volte in area di rigore, ma la regola dell’ex punisce di nuovo: ad inizio ripresa proprio Berbatov segna il gol che regalerà i 3 punti all’Everton e che porterà la squadra di Villas Boas a farsi superare dal Chelsea, vittorioso nel derby contro il West Ham grazie al 200° gol con la maglia dei Blues di Lampard e del belga Hazard. Occhi puntati anche sull’Arsenal: il 2-0 inflitto allo Swansea nel finale permette a Wenger di portarsi a 4 punti dal quarto posto ed a sognare la Champions, tenendo presente che le due londinesi, a differenza del Tottenham, hanno una partita in più da giocare. Niente da fare, invece, per il Liverpool che si stacca dal treno Champions rimanendo aggrappato a quello per l’Europa League: l’inaspettata sconfitta per 3-1 contro il Southampton crea malumore in casa Reds, che si vedono superare in classifica dai cugini dell’Everton e chiude un periodo di ripresa che stava riportando la squadra in alto.

Nella lotta salvezza, invece, quest’ultimo turno di campionato porta dei risultati che hanno il sapore della sentenza: le sconfitte di Reandig e QPR lasciano le due squadre a quota 23 punti a -7 dal quart’ultimo posto occupato dall’Aston Villa, che agguanta un’importante vittoria proprio contro la squadra di Redknapp, mentre il Wigan batte a sorpresa 2-1 il Newcastle e mantiene aperte le speranze di conquistare una difficile rimonta.

Risultati:

Everton-Manchester City 2-0
(32′ Osman, 93′ Jelavic)

Aston Villa-QPR 3-2
(23′ Jenas (Q), 47′ Agbonlahor (A), 59′ Weimann (Q), 74′ Townsend (Q), 81′ Benteke (A))

Southampton-Liverpool 3-1
(6′ Schneiderlin (S), 33′ Lambert (S), 45′ Coutinho (L), 80′ Rodriguez (S))

Stoke City-WBA 0-0

Swansea City-Arsenal 0-2
(74′ Monreal, 90′ Gervinho)

Manchester United-Reading 1-0
(21′ Rooney)

Sunderland-Norwich City 1-1
(26′ Hoolahan (N), 40′ Gardner (S))

Tottenham-Fulham 0-1
(52′ Berbatov)

Chelsea-West Ham 2-0
(19′ Lampard, 50′ Hazard)

Wigan-Newcastle 2-1
(18′ Beausejour (W), 72′ Santon (N), 90′ Kone (W))

Classifica:

Manchester United 74*, Manchester City 59*, Chelsea 55*, Tottenham 54, Arsenal 50*, Everton 48*, Liverpool 45, WBA 44, Swansea City 40, Fulham 36*, Stoke City 34, Norwich City 34, West Ham 33*, Newcastle 33, Sunderland 31, Southampton 31, Aston Villa 30, Wigan 27*, Reading 23, QPR 23.
*una partita in meno

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...