Paradosso di B. L’editoriale di Michele Plastino

Standard

In serie B si può verificare un fatto paradossale che già sollevai qualche anno fa con Goal di notte a T9 e con il pieno appoggio del Corriere dello sport. Come da regola, (e avevamo auspicato che si cambiasse) se la terza classificata ha più di 10 punti dalla quarta va direttamente in A senza i playoff. Allora una concomitanza di risultati alle ultime giornate impedì che si potesse verificare quello che ancora oggi pavento: se una quinta o sesta classificata  avesse più di 10 punti di distacco dalla terza all’ultima giornata e dovesse incontrare la quarta che ne ha 9 perdendo garantirebbe i playoff per se stessa e per tutti. Vincendo penalizzerebbe tutti e se stessa. Sarebbe lecito autopenalizzarsi e illecito ottenere il raggiungimento dei propri sacrifici? Certo esiste il codice di lealta’sportiva ma una vittoria potrebbe addirittura far pensare ad una corruzione a vantaggio dei terzi. E i tifosi lo penserebbero sicuramente. Ultima giornata presenta Sassuolo-Livorno, Verona- Empoli e soprattutto, per la attuale classifica, Brescia-Varese. Non sarebbe più opportuno eliminare prima o poi questa regola?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...