Punto Nazionale: Italia a 2 blocchi promossa con riserve

Standard

Punto nazionale: Italia a 2 blocchi promossa con riserve

di Francesco Maiocchi
Qualificazioni Coppa del Mondo 2014 - Malta vs. Spagna
La partita: la nostra nazionale difficilmente è stata una squadra da goleada, nemmeno contro avversari davvero modesti come doveva essere Malta. La coppia d’attacco milanista parte subito bene, infatti El Shaarawy dopo pochi minuti si fa stendere in area, rigore e Balotelli ovviamente non sbaglia. La difesa della Juventus invece lascia a desiderare con Bonucci più volte impreciso; passano pochi minuti ed è calcio di rigore per Malta, ma ci pensa Buffon a disinnescare il tiro. Malta si chiude in 9 dietro la linea del pallone ed è davvero difficile per la nostra nazionale trovare spazi, mentre i maltesi si fanno pericolosi in più occasioni colpendo addirittura una traversa ed impegnando seriamente Buffon. Allo scadere del primo tempo arriva il raddoppio, De Sciglio server un bel pallone per Balotelli che col piattone chiude virtualmente la partita. La ripresa risulta invece essere molto noiosa, nonostante lo svantaggio la squadra di casa pensa solo a difendersi per evitare la goleada, con gli azzurri che preferiscono risparmiare le forze in vista del campionato visto il risultato ormai in cassaforte. Unica pecca della gara è la brutta reazione di Balotelli ad un fallo maltese, l’arbitro è però uniforme nel suo giudizio e gli risparmia il giallo(come fatto in precedenza con parecchi giocatori locali). L’Italia vince 2-0, probabilmente la partita non era delle migliori per ricevere un test attendibile, visto il prevedibile catenaccio e i pochi spazi; ma la nazionale, tranne che per qualche pecca di superficialità, risulta promossa.
Il girone: gli azzurri conducono il girone B con 13 punti, segue la Bulgaria a 10(ma con una partita in più)  e la repubblica ceca a 8 punti. Il nostro girone non è sicuramente tra i più temibili visti gli avversari, ma se il gioco espresso sarà lo stesso mostrato orgogliosamente nell’amichevole contro il Brasile possiamo dire che Prandelli ha svolto un lavoro eccezionale con questo gruppo puntando anche su giovanissimi come De Sciglio, che l’ha ripagato con un assist. Insomma il cammino verso Brasile 2014 sembra tutt’altro che in salita.
Il calendario: gli incontri di giugno e settembre contro Repubblica Ceca e Bulgaria saranno decisivi per ottenere subito una matematica e sicura qualificazione da prima della classe e, soprattutto, per evitare gli spareggi viste le squadre che probabilmente vi parteciperanno, come la Francia, e una tra Inghilterra e Montenegro. Visto in vantaggio nel girone, forse Prandelli starà gia iniziando a pensare alla Confederation cup, nella quale il nostro onore va riscattato viste le batoste prese dalla gestione Lippi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...