Roma – Lazio 1-1: le pagelle

Standard

Pagelle di Roma – Lazio [1-1] di Alessia Fratarcangeli

img1024-700_dettaglio2_Roma-Lazio

AS Roma

Stekelenburg – 6.5 nel primo tempo si fa trovare pronto su tiro di Candreva, ma nulla può sul gran colpo di Hernanes. Altra parata decisiva con una mano su tiro di Lulic. Per il resto della gara è sempre sull’attenti ma non viene mai chiamato in causa.
Torosidis – 5.5 non è la sua prestazione più brillante, fatica molto sulla sua fascia a causa di Lulic, c’è tanta corsa ma poca sostanza.
Marquinhos – 6  stava per diventare l’uomo dell’ennesima disfatta nel derby e invece si è salvato (meritando alla fine la sufficienza). A parte l’errore demenziale che ha causato il rigore, è sempre in anticipo sugli avversari, svolge un lavoro come sempre scrupoloso e attento.
Castan – 6 tiene a bada Klose, per quel che si è visto e poi Kozak, senza rischiare troppo.
Marquinho – 5.5 si propone molto in avanti, senza concludere granchè. La sua spina nel fianco stasera si chiama Antonio Candreva.
De Rossi – 4.5 le sue peggiori prestazioni le tira fuori nei momenti meno appropriati. Con lui non ci sono mezze misure: o gioca un derby violento, tirando cazzotti agli avversari, oppure sembra che si muova in slow motion. >Destro (52’) – 6  il giocatore che cambia positivamente le sorti del derby, non ha occasioni eclatanti tra i piedi, ma almeno dà movimento all’attacco giallorosso e tiene più impegnati i difensori biancocelesti.
Florenzi – 6.5 è un pendolino, corre ovunque e lotta ovunque sia la palla. Unico grande rimpianto quel gol mangiato davanti a Marchetti e pochi secondi dopo la voglia di strafare non gli fa vedere Destro davanti alla porta pronto per essere servito. > Dodò (73’)- 6 la corsa c’è, e tanta. Bisogna che entri di più nel sistema tattico della squadra.
Bradley – 6 spende molte energie in corsa, aiuta in compagni in fase difensiva, ma fatica un po’ a proporsi in avanti come vorrebbe  dato che è ostacolato da Onazi e Hernanes.
Pjanic – 6 parte un po’ troppo timido e dalle sue espressioni si vede che teso. Poi però nel secondo tempo entra con tanta grinta e voglia di riscattarsi per il primo tempo sottotono e si procura il fondamentale calcio di rigore che porterà la Roma al pareggio.
Lamela – 6.5 il primo tiro verso la porta di Marchetti (anche se debole) è il suo. È sicuramente l’uomo che ha messo di più in difficoltà la retroguardia avversaria e anche il giocatore che più tra i giallorossi ha avuto più occasioni per capovolgere il risultato. È anche protagonista di un chiaro fallo in area di rigore che doveva  essere fischiato, ma così non è stato.
Totti – 7 il migliore, come sempre. È lui che già verso la fine del primo tempo cerca di dare una scossa ai suoi compagni e che suona la carica per rimontare lo svantaggio. La sua grinta e la sua tenacia lo premiano con il nono gol nel derby, siglato su calcio di rigore. In altre due occasioni tiene impegnato Marchetti: un gran tiro  al limite dell’area di rigore e una punizione da circa 30 metri.
All. Andreazzoli – 6 la sua Roma nel primo tempo sbaglia completamente l’approccio alla partita e nota subito che De Rossi, oltre la botta rimediata, non è in grado di continuare a giocare. Per questo butta nella mischia Destro, che torna dopo due mesi di stop, e sembra la mossa giusta. I suoi ragazzi creano tanto, essendo anche in superiorità numerica, ma non riescono a capitalizzare nessuna delle loro chiare occasioni da gol. Serve più cinismo.

SS Lazio

Marchetti – 7 uno dei migliori in campo tra i biancocelesti.  Non ha nessun problema sul debole colpo di testa di Lamela a un minuto dall’inizio e salva il risultato più volte su tiri di Totti e Florenzi.
Gonzalez – 6 prova sufficiente del difensore biancoceleste che stasera, anche se non gioca nel suo solito ruolo, svolge un lavoro attento e preciso sulle incursioni degli attaccanti avversari.
Cana – 6.5 efficace e irremovibile dagli avversari nel ruolo di centrale anche se non sempre è sembrato perfetto e pulito nei suoi interventi.
Biava – 4.5 rischia di compromettere il risultato del derby a sfavore dei compagni con i suoi due cartellini gialli che gli costano l’espulsione.
Radu – 5.5 scintille volano tra lui e Lamela anche in area di rigore. Non brillante stasera, che non riesce quasi mai a proporsi in avanti. È stato fortunato che Mazzoleni non abbia visto il colpo che ha sferrato a Lamela durante uno dei loro scontri. > Stankevicius – s.v.
Ledesma – 6 lavora molto davanti alla difesa, ma da lì non ha avuto modo di muoversi. > Ciani  – 6 efficace nel contrastare le avanzate degli avversari.
Lulic – 6.5 mette in grossa difficoltà Torosidis ed è una spinta costante sulla fascia sinistra. Diventa pericoloso per Stekelenburg con un tiro rasoterra che il portiere giallorosso con una mano riesce ad allontanare dalla sua porta.
Onazi – 6.5 altra buona prestazione del giovane nigeriano alla sua prima apparizione della stracittadina romana.  Prova generosa e senza errori grossolani, mostra sempre grande personalità e rilancia molte volte l’azione per i suoi compagni.
Hernanes – 6 luci e ombre sul profeta che avrebbe potuto coronare una prestazione spettacolare dopo il gran gol rifilato a Stekelenbung. E invece distrugge tutto ciò che aveva fatto di buono in 50 minuti prima con il rigore sbagliato, poi con il rigore causato per fallo su Lamela nella propria area di rigore. Dopo il primo tempo da padrone del centrocampo e dopo l’errore dal dischetto sembra spaesato.
Candreva – 7 l’altro migliore insieme a Marchetti. In tutti i suoi movimenti mette tanta corsa e personalità  e sulla sua fascia ha sempre la meglio davanti a un impacciato Marquinho. Arriva alla conclusione in porta solo una volta.
Klose – 5 rientra da un lungo stop e si vede che non è in piena forma; non si è reso minimante pericoloso. > Kozak  – 5.5 dà una mano sulle palle inattive però non fa molto di più del tedesco.
All. Petkovic – 6 prova di orgoglio della sua squadra che però avrà gli incubi pensando che poteva benissimo chiudere la partita a inizio secondo tempo. Speranzoso, mette titolare Klose, ma si nota subito che il tedesco non è in condizione. Il primo tempo i suoi giocatori dominano il campo per almeno mezz’ora, non concedendo spazi ai giallorossi e innescando dei micidiali contropiedi. Nel secondo tempo, dopo l’errore dal dischetto, la prestazione inizia a calare, ma rimangono compatti e si difendono piuttosto bene dagli attacchi giallorossi pur essendo rimasti per  venti minuti in inferiorità numerica.

Arbitro Mazzoleni – 5.5 avrebbe potuto portare a casa una soddisfacente prestazione: buona amministrazione dei cartellini e giusta la segnalazione dei due rigore. Peccato che a infangare il tutto c’è il rigore non concesso a Lamela su evidente fallo di Radu (e anche una probabile botta sempre di Radu nei confronti di Lamela a gioco fermo).

Advertisements

Una risposta »

  1. Totti e Candreva sono da 8,Andreazzoli(non meritavamo lo svantaggio…ma che partita ha visto?) non è un allenatore ma uno studioso delle tattiche altrui:
    1° tempo lanci lunghi affidati a de rossi incapace di tale compito e Pjanic su Ledesma..,assurdo
    2°tempo con Destro una Roma Zemaniana ,ma senza movimenti senza palla e sovrapposizioni,per cui i pericoli nascono solo da calci da fermo e da Totti…Hernanes prima crea ,con le belle statuine della Roma e de rossi che addirittura si gira( è la seconda volta che lo fà su gol subiti)e poi regala il derby …ma la Roma non ne approfitta.
    Conclusioni:la Roma è fuori dall’Europa,perchè nonostante la fortuna del suo pseudo tecnico,(Inter decimata,Lazio stanca ,incerottata ed in 10,e tanti altre situazioni)non potrà battere questa Lazio in condizioni paritarie,ammesso che arrivi in finale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...