Archivi tag: psg

Scontro Ancelotti-Menez: “Se non sta bene qui può andarsene!”

Standard

NEWS_1333921587_menez

E’ il caso che sta tenendo banco in questi giorni nella Parigi calcistica. La rottura tra il tecnico italiano ed il talento francese ex Roma è ormai di dominio pubblico, con la probabile conseguenza di un addio a fine stagione da parte dell’attaccante.

Il tutto comincia a Gennaio quando il PSG presenta il nuovo acquisto Lucas, il quale, in poche settimane, leva il posto da titolare proprio a Menez. Il transalpino non ci sta, ma invece di riguadagnarsi la fiducia del tecnico a suon di ottime prestazioni, si fa notare soprattutto per la poca voglia impiegata negli allenamenti ed in campo, come nell’ultimo incontro di Champions League contro il Valencia. Ed è proprio dopo questa partita che Ancelotti perde la pazienza, ottenendo le scuse da Menez nello spogliatoio davanti a tutta la squadra.

Menez è stato fondamentale nella prima parte della stagione, con gol importanti che spesso hanno risolto situazioni complicate. Ma ora deve rendersi conto che nel Psg c’è concorrenza e che il posto bisogna guadagnarselo. Ha capito di non aver adottato il giusto atteggiamento, ma se dovesse continuare a essere insoddisfatto a giugno potrà chiedere di essere ceduto. Lo considero comunque un grande giocatore.

Ad alimentare la polemica ci pensa il procuratore, Jean-Pierre Bernès, “Menez deve imparare a gestire la concorrenza e a reagire meglio, ma non mi pare che quando Pastore, costato una valanga di milioni, faceva il muso lungo gli venisse rimproverato lo stesso atteggiamento“, facendo un chiaro riferimento al comportamento della dirigenza, in particolare a Leonardo, reo di non aver protetto abbastanza il calciatore voluto fortemente proprio da lui la scorsa stagione.

L’ex allenatore dell’Inter non ha ancora preso una posizione sull’accaduto, in particolare sul futuro del calciatore, in virtù del fatto che anche la sua poltrona, come la panchina di Ancelotti, è in bilico.

Tutti e tre con un futuro da scrivere perchè, come dice il brasiliano, “nel mondo del calcio nessuno è indispensabile“.

Redazione Social Football

Annunci

Ultim’ora calciomercato: ufficiale Beckham al PSG

Standard

Al PSG mancava Beckham per completare l’album delle figurine. Il centrocampista inglese, sulla soglia dei 38 anni approda nel campionato francese, e rimpingua il cast stellare del Paris Saint Germain. Svincolato, Beckham troverà Ancelotti, che già lo aveva avuto al Milan.

La presentazione oggi alle ore 17

David Beckham

 

Redazione Social Football

Paris Saint Germain: grazie al Qatar diventerà un pozzo senza fondo

Standard

psg

Il Psg sarà sempre più ricco. Non bastava che proprietario del club fosse il fondo sovrano di Doha.

Secondo le “Parisien”, il club parigino si trasformerà in un vero e proprio ambasciatore del Qatar a livello internazionale, chiaramente a suon di milioni di euro. Per la precisione, 200 a stagione per 4 anni, per un totale di 800 milioni di euro, garantiti dal QTA, ovvero dall’ufficio del turismo dello Stato arabo che inietterà nelle casse del Psg anche un finanziamento retroattivo per coprire le spese del 2012.

L’accordo quadriennale è già stato presentato in commissione dei conti della Lega e potrebbe essere ufficializzato a fine anno, a Doha, durante il ritiro della squadra francese, alla faccia del tanto sbandierato Fair Play finanziario

Redazione Social Football

Real Madrid: si pensa al dopo Mourinho

Standard

NEWS_61158

Ormai si sa, in casa dei blancos Mourinho e la dirigenza sono ai ferri corti. “Io penso alla mia partita di Champions numero 101, che è domani. Vai a chiedere a Florentino Perez se è contento con me, per me non ci sono problemi”  queste le parole del tecnico alla vigilia della sfida contro l’Ajax; il divorzio a fine stagione è dato quasi per scontato, ed è per questo che la società si sta già guardando intorno.

I nomi caldi del momento sono quelli di Ancelotti e Loew. L’italiano, a rischio esonero al PSG, sarebbe la prima scelta per la società madrilena, mentre l’ipotesi Loew è quasi impossibile da attuare, visto il forte legame con la Federazione Tedesca, soprattutto a due anni dal mondiale del 2014.

Le uniche certezze della dirigenza sono le caratteristiche che dovrà avere il nuovo tecnico: oltre ad esperienza e vittorie significative alle spalle, tra i criteri più importanti spunta il saper mantenere ottimi rapporti con la stampa.

E lo Special One? Già accostato al Manchester United come erede di Ferguson e al PSG, ci pensa lui ad allontanare qualunque voce: “Non si può parlare di successione a Ferguson, lui ogni anno è sempre più forte e resterà li altri 10 anni. Il PSG? Domani a vederlo contro il Porto ci sarà un mio assistente perchè riteniamo possa essere un avversario pericoloso negli ottavi di Champions League, questo è tutto quello che penso del club parigino”.

Redazione Social Football

Il Paris Saint Germain cade ancora e scivola a -5 dalla vetta (la sintesi)

Standard

Il PSG di Carletto Ancelotti capitola ancora, questa volta sul campo del Nizza che esce vincitore per 2-1. Non basta la 13° rete stagionale di Ibrahimovic, ora la vetta della classifica è a -5. Ecco la sintesi:

Redazione Social Football